UMOJA

more about « The Assassination of Patrice Lumumba …« , posted with vodpod

L’ unico primo ministro congolese eletto fu brutalmente ucciso da un gendarme belga che ricevette anche l’ordine far sparire il corpo nel nome della lotta anticomunista. L’atroce storia della morte di Patrice Emery Lumumba nelle parole dei suoi assassini: il militare belga, Gerard Soete, il colonnello dei servizi segreti francese, Louis Marliere e l’agente dell’intelligence statunitense, Lawrence Devlin, che eseguirono senza discutere gli ordini dell’allora direttore della Cia, Allen Dulles.

di Alessio Antonini e Chiara Giovetti per Missioni Consolata

Un cablogramma che viene da Washington può uccidere un uomo. Gerard Soete fece quello che avrebbe fatto ogni soldato: quando gli dissero di assassinare il primo ministro congolese Patrice Emery Lumumba e i suoi collaboratori Joseph Okito e Maurice Mpolo, di macellare i loro corpi a colpi di accetta e di scioglierne i pezzi nell’acido, per non lasciare…

View original post 2 082 mots de plus